Articoli con tag ‘Effect of comprehensive lifestyle changes on telomerase activity and telomere length’

I Telomeri, il Vegetarianesimo e l’Eterna Giovinezza

Giovinezza e tempo, dipinto di John William Godward, 1901.

Giovinezza e tempo, dipinto di John William Godward, 1901.

Oggi vi parliamo di qualcosa che non è stato (almeno da noi) visto passare sui giornali italiani. Si tratta di uno studio molto importante, pubblicato dalla prestigiosa rivista The Lancet Oncology che riguarda da vicino tutti i vegetariani e chi, come i lettori del nostro blog, ha a cuore il suo stile di vita e (speriamo!) anche il suo impatto sulla nostra meravigliosa Madre Terra.

Facendo clic QUI potrete trovare l’abstract dell’articolo originale, che è in inglese.

I telomeri sono delle sequenze di molecole di DNA (nucleotidi) che si trovano alla fine dei nostri geni, la loro lunghezza si immagina sia predittiva della residua possibilità delle cellule di replicarsi ancora e quindi indicherebbe con una buona approssimazione quanto ancora possiamo vivere.

Le cellule dei vertebrati infatti, per un fenomeno chiamato Hayflick Limit, possiedono una sorta di “contatore” che di fatto impedisce la loro vita eterna, rendendole capaci di duplicarsi solo per un certo numero di volte. Dopo ogni duplicazione, la sequenza di molecole si accorcia, un po’ come uno stoppino che si consuma, fino ad arrivare ad una lunghezza definita “critica”, quando cioè la cellula smette di duplicarsi.

Lo studio ha riguardato dieci uomini e ne ha poi coinvolto altri 25, utilizzati come soggetti di controllo, per un totale di 35 persone. Lo screening è durato per cinque anni.

I dieci uomini del primo gruppo sono stati portati a cambiare stile di vita: una alimentazione basata su frutta e verdura fresca, una attività fisica leggera, meditazione e yoga.

Per quanto riguarda invece il gruppo di controllo (gli altri 25 uomini), non è stato indicato loro alcun particolare accorgimento.

Dopo cinque anni i risultati: i telomeri del primo gruppo sono risultati più lunghi rispetto a cinque anni prima, mentre nel gruppo di controllo si è osservato un (più naturale) accorciamento.

In pratica si è registrato un “allungamento” dei telomeri, un qualcosa che non era mai stato osservato precedentemente. Questo di certo non significa la vita eterna, ma ci fa capire quanto il nostro stile di vita possa influire sulla nostra salute.

Se abbiamo a cuore la salute dei nostri cari, parliamo loro di come promuovere il loro benessere. Sostituire la carne con il seitan e con il tofu (ormai disponibili in preparazioni invitanti anche per chi li consuma per la prima volta) e nel contempo incrementare il consumo di frutta e verdura fresca limitando al massimo i latticini, può davvero salvarci (ed allungarci) la vita.

E’ sempre più evidente come le scelte alimentari di ciascuno di noi siano fondamentali per la salute e per quella del Pianeta Azzurro che abitiamo. Che ognuno di noi faccia la sua parte, basta solo un minimo impegno iniziale, la ricompensa sarà immensa per tutti.

Annunci

Tag Cloud